NOCTE MATERASSI: Il Materasso ideale

 

 

Scegliere come dormire è un punto fondamentale per migliorare la qualità delle ore che passiamo dormendo. Nell’ultimo decennio la tecnologia è diventato uno dei fattori importanti nel portare delle innovazioni nel settore sistemi di riposo. Oggi siamo in grado di poter scegliere come vogliamo dormire, valutando fra differenti tipologie di materassi. Non esiste un materasso ideale a tutti, ma esistono prodotti che riescono a performare in base alle nostre esigenze.

Le tipologie di materassi più utilizzati sono le molle indipendenti e i memory fom. Queste due categorie hanno superato i più tradizionali materassi a molle e in lattice.

 

Ma come si fa a capire quale scegliere?

 

E’ importante sapere che un materasso di qualità garantisce il massimo delle sue prestazioni nei primi 8-10 anni. Dopo il decimo anno, le sue performance tendono a diminuire con l’usura del materasso stesso. Mentre fino a qualche anno fa, si ipotizzava che un materasso durasse oltre i 20 anni, oggi si sa che la sua vita varia dai 10 ai 15 anni massimo.

Per chi utilizza il materasso è sempre più importante la qualità del comfort, che la durata dello stesso.

 

Adesso cerchiamo di capire quali siano le vere differenze fra i materassi a molle indipendenti e quelli in memory.

 

MATERASSI A MOLLE INDIPENDENTI

 

Vengono anche chiamate “molle insacchettate“ e sono facilmente riconoscibili per essere singolarmente rivestite di un tessuto speciale denominato “tessuto non tessuto”.

Questo rivestimento serve a far lavorare singolarmente ogni molla per assicurare un accoglimento preciso con un sostegno a spinta dolce.

 

I vantaggi sono:

 

> Le molle indipendenti distribuiscono in modo equilibrato i carichi del nostro corpo, senza generare punti di pressione alla colonna vertebrale.

 

> E' ideale per le coppie, che utilizzando questa tipologia di materasso, non rischiano di disturbarsi reciprocamente durante la notte a tutto vantaggio di un sonno ristoratore.

 

> E’ un materasso consigliato per le donne in gravidanza e per le persone con corporatura robusta perchè, oltre a garantire un ottimo comfort, facilità il movimento durante il cambio di posizione mentre si dorme.

 

> Essendo un materasso che lavora per spinta, dona una sensazione di maggiore traspirazione e senso di freschezza. E' ideale per chi soffre particolarmente il caldo.

 

Le tipologie di materassi a molle indipendente

 

I materassi a molle indipendenti vengono classificati in primis per il numero di molle che lo compongono. i modelli più utilizzati sono i 1600 e quelli con 800 molle indipendenti. A questi vanno aggiunti i 1000 molle indipendenti (utilizzati principalmente nei prodotti dedicati alla linea alberghiera), le nano molle ( particolari molle a sezioni più basse) e le Twin di Dorelan ( la molla che al suo interno ha una seconda molla per gestire anche persone con un peso maggiore).

 

Inoltre gli stessi materassi possono essere con o senza memory; oppure sfoderabile o non sfoderabile.

 

E' da sapere che maggiore è il numero di molle presente nel materasso e più saranno precisi i punti di contatto del corpo.

 

MATERASSI IN MEMORY

 

La ricerca tecnologica ha spinto negli ultimi anni a nuove sperimentazioni nel settore per migliorare il comfort non solo ergonomico ma anche climatico.

 

Oggi troviamo sul mercato sia dei memory modellanti a cellule chiuse che danno una sensazione avvolgente con un rilascio lento e Memory a cellule aperte, molto più veloci e allo stesso tempo più traspiranti. Quest’ultimi vengono utilizzati nella produzione di materassi che garantiscono una sensazione di freschezza e traspirabilità.

 

Grazie ai nuovi meomory come il Breeze, i materassi in memory non danno più la fastidiosa sensazione di calore.

 

Un’altra importante innovazione in questo campo sono i memory a base naturale, come il Soia Gaia, il Ginseng e l'Ylang. Chi sceglie questi prodotti va alla ricerca di materiali con delle basi più naturali.

 

Anche la sua differente capacità di sostenere il corpo è fondamentale nella scelta del materasso giusto. oggi si può scegliere fra le versioni Firm (rigido), Medium (Medio) e Soft (accogliente). Questo si ottiene utilizzando memory e/o poliuretani di differenti mescole. Maggiore è la portanza di un materasso e sicuramente maggiore sarà il sostegno a contatto con il corpo.

 

I vantaggi sono:

 

> Il materasso in memory è composto da schiume poliuretaniche eco-compatibili e atossiche. Queste schiume lavorano in base alla temperatura del corpo e alla sua pressione, modellandosi perfettamente ad ogni punto d’appoggio in maniera precisa.

 

> E’ igienico e antiallergico, contrastando la colonizzazione degli acari presenti nella polvere.

 

> Il memory non necessita di zone differenziate per garantire il giusto sostegno, anche se in molti materassi si cerca di aumentare la sensazione utilizzando sezioni differenti i base alle zone di contatto del corpo.

 

> La sua elasticità regala una sensazione di galleggiamento, non generando pressioni sul corpo. E’ ideale per chi ha una corporatura leggera, per chi dorme sul fianco e a pancia in giù e soprattutto a chi soffre di particolari pressione in alcune zone del proprio corpo.

 

> Non richiede particolare manutenzione e può tranquillamente essere utilizzato anche nei letti contenitore.

 

Negli ultimi anni questa tipologia di materasso ha quasi totalmente sostituito i vecchi materassi in lattice.

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© NOCTE srl Unipersonale Viale A. MANZONI 9/A - 41012 CARPI Partita IVA: 03871250274